Film

Rapina a Stoccolma la crime-comedy al cinema dal 20 giugno

By 30 Maggio 2019 No Comments

Arriva al cinema, dal produttore di Blackkklansman, Rapina A Stoccolma (Stockholm) diretto da Robert Budreau. Il film basato su eventi realmente accaduti, dal 20 giugno al cinema, racconta l’origine della Sindrome di Stoccolma. Nel cast Ethan Hawke, Noomi Rapace, Mark Strong.

Rapina a Stoccolma (Stockholm) è una crime-comedy basata su fatti realmente accaduti, una rapina dai risvolti psicologici complessi, giocata tra ironia e tensione.

Rapina a Stoccolma | Immagini dal Film

Ethan Hawke nei panni del rapinatore Lars Nystrom.

Infatti, il film prende spunto dalla rapina avvenuta nel 1973 presso la Kredit Bank di Stoccolma: un uomo prese in ostaggio tre dipendenti della banca. L’avvenimento divenne un caso mediatico per due motivi. Uno, venne colpita fu una delle più importanti banche del paese. Due, per lo strano e assurdo legame che si instaurò tra il rapinatore e gli ostaggi.

Quello che per molti sembrò qualcosa di totalmente irrazionale, per i malcapitati, intrappolati nel caveau, risultò un’esperienza che cambiò le loro vite per sempre. Infatti, non solo si affezionarono al rapinatore, con risvolti paradossali e sovversivi, ma si ritrovarono anche a difenderlo dalle forze dell’ordine. Al termine della vicenda, quello che si andò delineando fu l’origine di una delle più strane e complesse sindromi psicologiche contemporanee: la Sindrome di Stoccolma.

 

Guarda il Trailer Italiano di Rapina a Stoccolma

 

A interpretare Lars Nystrom, il rapinatore un po’ eccentrico e sopra le righe, troviamo il candidato all’Oscar Ethan Hawke. Quest’ultimo conosciuto per Valerian e la Città dei Mille Pianeti, I Magnifici 7, Boyhood. Al suo fianco Noomi Rapace (Seven Sisters, Alien: Covenant, Sherlock Holmes – Gioco di Ombre) e il candidato ai BAFTA Mark Strong (Shazam!, Kingsman: Il Cerchio d’Oro).

Rapina a Stoccolma | Immagini dal Film

Due dei tre ostaggi in una scena tratta dal film Rapina a Stoccolma.

Un film che racconta qualcosa di unico e significativo, nel quale la realtà è davvero più strana della finzione. Il tutto è costruito con dialoghi surreali, riferimenti allo spirito dell’America anni 70 e canzoni di Bob Dylan. Rapina a Stoccolma (Stockholm) è diretto da Robert Budreau (Born to be Blue), l’uscita è prevista per il 20 giugno in Italia, distribuito da M2Pictures.

La Sinossi. Stoccolma, 1973. Durante una rapina alla banca centrale Lars Nystrom prende in ostaggio alcuni impiegati per far rilasciare il suo amico Gunnar di prigione. Man mano che le ore si trasformano in giorni, gli ostaggi sviluppano un complesso rapporto con il loro rapitore. Tale rapporto appare più evidente in Bianca, moglie e madre di due bambini. Lars sembra avere a cuore le condizioni e le esigenze dei suoi prigionieri e questa connessione darà origine al fenomeno psicologico noto come Sindrome di Stoccolma.

 

A cura di Carlo Del Regno

Visualizzazioni: 2 👁️

Salernitano di origine, vivo a Firenze dal 2009. Sono Laureato Magistrale in Scienze della Comunicazione, presso l’Università di Firenze. Le mie tesi accademiche hanno riguardato il cinema e le serie tv. Nel 2018 ho conseguito un master in Social Media Marketing . Naturalmente sono un appassionato di Cinema, Serie TV e Serie Web. Un po’ nerd, un po’ critico. Quando posso mi dedico al filmaking (montaggio e post-produzione) rigorosamente tutto in stile naif. Ah, dimenticavo! Amo leggere e passeggiare all’aria aperta